unisa ITA  unisa ENG


Master MPA - Ammissione

Processo di selezione e registrazione al portale "unisa".

Il concorso pubblico per l'ammissione al Master MPA è per esami. La valutazione complessiva è espressa in centesimi. Le prove concorsuali consistono in:, che sono articolate in:

  • un test scritto di cultura generale, cui è attribuito il 50% del punteggio totale previsto;
  • un colloquio orale volto a cogliere attitudini e motivazioni dei candidati il restante 50% del punteggio. 

La valutazione complessiva è espressa in centesimi. Consegue l’idoneità chi riporta una votazione non inferiore a 60/100.

 

La presentazione della domanda di ammissione al concorso è articolata nelle fasi seguenti:

 

  • REGISTRAZIONE

Non sono tenuti alla registrazione al sistema informatico di Ateno i candidati che siano già in possesso dei codici di accesso, in quanto precedentemente iscritti presso l'Università degli Studi di Salerno. I candidati in possesso dei codici che non ricordassero " nome utente" o "password" dovranno attenersi alle indicazioni pubblicate sul sito web di ateneo per il recupero della password dimenitcata.

I candidati italiani e stranieri che siano già titolari di codici di accesso dovranno, invece, preliminarmente, registrarsi al sistema informatico di Ateneo, con le seguenti modalità:

 

1. collegarsi al sito internet di Ateno: www.unisa.it; selezionare i link di seguito indicati: STUDENTI - SERVIZI ON LINE - AREA UTENTE(ESSE3) - per accedre all'area riservata;

2. entrati nell'area riservata, selezionare dal menù sulla sinistra della pagina l'opzione: "Registrazione" e compilare in ogni sua parte il modulo che verrà proposto. In fase di registrazione verrà richiesto un indirizzo e-mail personale  da utilizzare per il recupero della password.

3. al termine della registrazione il candidato riceverà una coppia di codici ( "nome utente" e "password") da stampare o annotare con cura nel rispetto dei caratteri maiuscoli. Tale coppia di codici consentirà, in seguito, di accedere all'Area Riservata ("Login").

La procedura on-line descritta è accessibile da qualunque postazione informatica connessa alla rete web

L'Università degli Studi di Salerno, inoltre, mette a disposizione il proprio internet point ubicato presso l'Edificio Segreterie Studenti.

  • ISCRIZIONE AL CONCORSO (DOMANDA DI AMMISSIONE + CONTRIBUTO PER LA PARTECIPAZIONE)

Una volta effettuata la procedura di "registrazione", il candidato dovrà pre-iscriversi al concorso, compilando per via telematica la relativa domanda di ammissione e pagando il Contributo per la partecipazione a concorsi pubblici. A tal fine, dovrà collegarsi al sito internet di Ateneo: www.unisa.it - servizi studenti on line - area riservata di ciascuno studente, alla quale si ha accesso utilizzando la coppia di codici ("nome utente" e "password") ottenuti con la registrazione.

In particolare dovrà:

1.      collegarsi al sito internet di Ateneo: www.unisa.it ; selezionare i link di seguito indicati: STUDENTI - SERVIZI ON LINE - AREA UTENTE (ESSE3) - per accedere all'area riservata;

2.     entrati nell'area riservata, selezionare dal menu alla sinistra della pagina l'opzione: "Login": la procedura proporrà una maschera nella quale inserire la predetta coppia di codici;

3.     inseriti i codici, alla sinistra della nuova pagina, verrà indicato un elenco completo di tutte le operazioni che è possibile effettuare: selezionare "Test per corsi ad accesso programmato" e compilare la domanda di ammissione seguendo le istruzioni fornite dalla procedura. Sarà richiesto, tra l'altro, di inserire i dati del proprio documento di riconoscimento, che dovrà essere lo stesso che sarà portato in sede di concorso per l'identificazione.

Si ricorda che per i dati dichiarati in fase di iscrizione si applicano le sanzioni penali previste nel caso di dichiarazioni non veritiere, di formazione o uso di atti falsi, richiamate dall'articolo 76 del D.P.R. 28 dicembre 2000, n° 445, e si decade dai benefici conseguenti al provvedimento eventualmente emanato sulla base della dichiarazione non veritiera, qualora dal controllo effettuato emerga la non veridicità del contenuto di taluna delle dichiarazioni rese (art.75 D.P.R. 28 dicembre 2000, n° 445);

4.      terminato l'inserimento dei dati richiesti, stampare la domanda di ammissione al concorso compilata on line e completarne la compilazione, nonché il modulo di pagamento MAV relativo al Contributo per la partecipazione al concorso, per un importo di € 30,00;

5.      pagare il predetto Contributo, previa esibizione del modulo di pagamento MAV, presso uno sportello di UNICREDIT s.p.a. o di un qualsiasi altro Istituto Bancario entro il termine perentorio di seguito indicato. Al riguardo, si precisa che il pagamento deve essere effettuato utilizzando esclusivamente i moduli di pagamento MAV scaricati a mezzo della procedura informatizzata.

Conseguentemente, non sono consentite altre modalità di pagamento.

I soli cittadini stranieri residenti all'estero potranno effettuare il pagamento del predetto Contributo a mezzo bonifico bancario sul seguente c/c:

BENEFICIARIO:                                    UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI SALERNO

IBAN:                                                IT10B  03002  76210  000400000330

CODICE SWIFT:                                   UNCRITMM

TITOLARE DEL CONTO:                       UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI SALERNO

NOME DELL'ISTITUTO BANCARIO:        UNICREDIT s.p.a. - Filiale di Fisciano

INDIRIZZO DELLA FILIALE:                             via Giovanni Paolo II, n° 132, 84084 Fisciano (SA)

VALUTA:                                            EURO

CAUSALE VERSAMENTO:                     concorso ammissione Master MPA.

Ricevuta dell'avvenuto bonifico dovrà essere anticipata, a pena di esclusione dal concorso, via e-mail, al seguente indirizzo: ufforpla@unisa.it .

Il Contributo per la partecipazione ai concorsi pubblici non verrà restituito in nessun caso.

L'iscrizione al concorso, previa compilazione per via telematica della domanda di ammissione e pagamento del Contributo per la partecipazione a concorsi pubblici, dovrà essere perfezionata entro il termine perentorio del 15 dicembre 2015. A tal fine, la procedura informatizzata di cui al presente articolo sarà improrogabilmente chiusa entro il termine perentorio di cui al presente comma.

Si precisa che la domanda di ammissione al concorso di cui al presente articolo non dà diritto a sostenere le prove concorsuali, se non si è provveduto ad effettuare il pagamento del Contributo per la partecipazione a concorsi pubblici entro il termine perentorio previsto dal presente articolo.

Inoltre, la domanda di ammissione al concorso, debitamente compilata e sottoscritta, e la ricevuta del pagamento del Contributo per la partecipazione a concorsi pubblici non dovranno essere consegnate all'Ufficio Formazione Post-Laurea dell'Ateneo, ma conservate a cura del candidato ed esibite, se richieste, alla Commissione Esaminatrice di cui al successivo articolo 8.

Non saranno, infine, accettate domande di ammissione trasmesse a mezzo fax, a mezzo posta elettronica (semplice o certificata), ovvero consegnate a mano o spedite a mezzo posta.

Nella domanda, il candidato deve dichiarare, sotto la propria responsabilità ed a pena di esclusione:

  1. cognome e nome, luogo e data di nascita

  2. cittadinanza

  3. residenza

  4. possesso del titolo di studio (art.3 del bando) l'Istituzione universitaria presso la quale lo steso è stato conseguito, la votazione e la data del conseguimento.A tal fine il candidato dovrà produrre il certificato di laurea con l'indicazione delle votazioni riportate nei singoli esami di profitto, della votazione riportata nell'esame di laurea e della data in cui quest'ultimo è stato sostenuto, ovvero dichiarazione sostitutiva di certificazione, resa ai sensi dell'art. 46 del D.P.R. 28 dicembre 2000, n° 445, relativa all'avvenuto conseguimento del diploma di laurea ed all'indicazione della votazione riportata nei singoli esami di profitto in quanto titoli valutabili.

  5. elenco generale di tutti i documenti e titoli che verranno presentati in sede di concorso.

Il candidato è, altresì, tenuto ad indicare il recapito presso il quale egli desidera che vengano effettuate eventuali comunicazioni relative al concorso e ad impegnarsi a segnalare tempestivamente le variazioni che dovessero intervenire successivamente.

Nella domanda di partecipazione al concorso i candidati portatori di handicap sono tenuti, ai sensi dell'art. 20 della L. 5 febbraio 1992, n° 104, a richiedere l'ausilio necessario e a indicare gli eventuali tempi aggiuntivi per l'espletamento delle prove.

L'esclusione dal concorso può essere disposta in qualsiasi momento, per difetto dei requisiti di ammissione, per pagamento effettuato decorsi i termini di cui al presente articolo, con provvedimento motivato del Rettore.

 

Ai fini della valutazione dei titoli (come indicato nell'art. 9 del bando)  i candidati dovranno presentare gli stessi, in plico chiuso, direttamente alla Commissione Esaminatrice nel giorno fissato per la prova concorsuale.

Non sono previste modalità di consegna dei titoli valutabili diverse da quelle tassativamente descritte nel presente articolo.

Il plico dovrà contenere, a pena di esclusione dal concorso, la seguente documentazione:

  1. elenco generale di tutti i documenti e titoli presentati;

  2. dichiarazione sostitutiva di certificazione, resa ai sensi dell'art. 46 del D.P.R. 28 dicembre 2000, n° 445, relativa al possesso del titolo di studio di cui al precedente articolo 3, completa dell'indicazione dell'Istituzione universitaria presso la quale lo stesso è stato conseguito, della data del conseguimento, della votazione riportata, delle votazioni riportate nei singoli esami di profitto;

  3. autocertificazione dell'esperienza lavorativa maturata (per coloro che sono già occupati) completa dell'indicazione del ruolo e delle funzioni svolte e degli anni/mesi di servizio maturati, ovvero dichiarazione sostitutiva di certificazione, resa ai sensi dell'art. 46 del D.P.R. 28 dicembre 2000, n° 445, relativa all'attività lavorativa completa dei riferimenti dell'organizzazione presso la quale la stessa è stata svolta, al ruolo e alle funzioni svolte, e agli anni/mesi di servizio maturati;

  4. curriculum vitae et studiorum;

  5. fotocopia fronte/retro di un documento di riconoscimento in corso di validità.

Una volta effettuata la consegna con le modalità di cui al presente articolo, non sarà possibile presentare variazioni e/o integrazioni della documentazione prodotta

I candidati dovranno provvedere, a loro spese ed entro centottanta giorni dalla data del provvedimento di approvazione degli atti concorsuali, all'eventuale ritiro di titoli e delle pubblicazioni presentati alla Commissione Esaminatrice.

In caso di inutile decorso del termine stabilito, l'Università si riserva la facoltà di provvedere o meno alla conservazione dei predetti documenti.